Pamukkale

12 settembre 2015

Bagni di relax nelle sorgenti fiabesche del Castello di cotone

Pamukkale, localitá nella provincia di Denizli, in Turchia, é la meta ideale per una vacanza all’insegna del benessere e del relax. Con le sue bianche e pittoresche scogliere, le sue sorgenti termali naturali, é perfetta per rigenerarsi dopo un anno di duro e stressante lavoro. Pammukkale è ubicata nella Turchia sud-occidentale e deve il suo nome, che in turco significa ‘castello di cotone‘, al fatto che l’abitato venne realizzato sulla sommità del bianco castello, un pittoresco insediamento naturale collocato nella valle del fiume Menderes. Tutto ciò contribuisce a far sì che questa ridente località sia baciata, per quasi tutto l’anno, da un clima gradevole e temperato.

La nascita delle fonti termali, che oggi ristorano i tanti turisti che soggiornano in loco, è stata la naturale conseguenza dei terremoti che nei secoli scorsi hanno scosso la regione. L’acqua che sgorga, carica di ioni di calcio e di anidride carbonica, fuoriuscendo perde buona parte di quest’ultima, per una singolare reazione chimica; raffreddandosi, quindi, forma i caratteristici e suggestivi strati di calcare bianco lungo il pendio della montagna, strati che, in virtù del loro considerevole spessore, evocano alla vista appunto l’immagine di un imponente castello di cotone, come pure quella di pittoresche cascate di ghiaccio.

Prima dell’intervento dell’UNESCO, che sul finire del secolo scorso l’ha dichiarata patrimonio dell’umanità, Pamukkale è stata vittima di uno sciagurato tentativo di speculazione turistico – urbanistica, volto ad avvantaggiare le nascenti strutture ricettive ed alberghiere private. La preziosa e tempestiva azione dell’ UNESCO, a difesa e salvaguardia del sito, ha impedito sul nascere che la situazione degenerasse deturpando irreversibilmente l’incantevole paesaggio. La continua ed attenta sorveglianza, unita a programmi mirati, ha riportato i luoghi all’originario splendore.

Gli hotel abusivi sono stati demoliti e gli insediamenti calcarei hanno recuperato rapidamente il loro tipico colore bianco naturale; oggi il sito rappresenta un piccolo paradiso naturale, unico nel suo genere, che catalizza visitatori da tutte le parti del mondo, offrendo uno spettacolo della natura strabiliante.

Il rilancio del turismo nella regione è passato attraverso la valorizzazione della Piscina Sacra e delle altre sorgenti minerali ricche di calcio. La vasca si colloca in un’autentica oasi di pace e serenità, dove poter coltivare piacevolmente e oziosamente il proprio desiderio di relax.

Lo splendido giardino e l’elegante sala da the sono le mete preferite dai turisti, una volta terminati i bagni termali. Il clima temperato tutto l’anno, del resto, rende il soggiorno a Pamukkale ancor più gradevole lontano dai caotici mesi estivi, quando la grande ressa di turisti ormai si è diradata, e gli ambienti risultano più intimi e confortevoli.

Pamukkale, restituita alla sua naturale bellezza, offre bagni termali ai limiti della realtà, diventando meta d’eccellenza per una vacanza all’insegna del benessere e del relax.

Hotel per Pamukkale

Trova tariffe economiche | Confronta centinaia di alberghi lowcost