Andalusia

12 settembre 2015

Terra di grande storia, bellezza, ambienti e paesaggi

L’Andalusia è la regione più meridionale e la seconda per estensione della Spagna e per la sua storia, per le sue bellezze e per la grande diversità di ambienti e paesaggi che vi si può incontrare, costituisce una sorta di stato nello stato.

Terra di grande storia, l’Andalusia è stata conquistata dagli arabi nei primi anni del 700 d.c. e tale dominazione si protrasse per oltre 700 anni, lasciando un segno indelebile nelle architetture, negli usi e nei costumi delle sue genti e delle principali città. Dopo la dominazione araba, i Re Cattolici (Ferdinando di Aragona e Isabella di Castiglia) si stabilirono a Siviglia rendendola di fatto la città più importante di tutta la Spagna. In questo periodo di grande splendore, dopo la caduta di Granada, ultima città araba ad essere annessa al regno spagnolo nel 1492, gli arabi furono definitivamente sconfitti e proprio a Siviglia si recò Cristoforo Colombo per ottenere i finanziamenti necessari per il suo viaggio verso il Nuovo Mondo. L’Andalusia attuale conserva i segni evidenti del suo glorioso passato, ma è una regione che più delle altre in Spagna avverte i segni della crisi economica e nella quale il tasso di disoccupazione assume livelli tra i più alti in Europa.

La principale città della regione è la splendida Siviglia, una delle città più belle del mondo, testimonianza del punto d’incontro tra la cultura araba e quella spagnola. L’architettura del grande centro storico conserva il caratteristico stile arabeggiante: il quartiere di Santa Cruz è una classica medina con case bianche e decorazioni floreali, la cattedrale dominata dall’alto dal campanile della Giralda è stata edificata sulla base di una moschea e sulle rive del Guadalquivir si può ammirare ancora la Torre dell’Oro, dove venivano giustiziati gli infedeli. Le tradizioni cittadine sono invece tra le più radicate di tutta la Spagna: la feria de Abril è la più grande festa di tutta la penisola iberica, durante la quale nelle caratteristiche casette costruite appositamente per l’evento si ballano flamenco e sevillana dalla mattina alla sera per una settimana intera. Molto sentita anche la tradizione religiosa, ben visibile nelle pesanti decorazioni presenti all’interno delle chiese, nella moltitudine di immagini sacre situate praticamente ovunque e celebrata durante la settimana santa che precede la Pasqua con lunghissime processioni di fedeli incappucciati lungo le strade del centro.

In un tour in Andalusia non può mancare inoltre una visita alla città di Granada, rimasta praticamente intatta dal periodo medioevale e presso la quale è presente l’Alhambra, il sito più visitato di tutta la Spagna, una meravigliosa fortezza araba con al suo interno giardini e fontane di una bellezza tale da meritarsi l’appellativo di paradiso in terra. Molto belle sono anche Cordoba, dove sembra che il tempo si sia fermato e dove si può visitare la Mezquita, la moschea più grande d’Europa perfettamente conservata, Ronda, uno dei pueblos blancos, costruito su di una impressionante rupe scoscesa, e Tarifa, piccolo paesino situato proprio sullo stretto di Gibilterra dal quale si possono vedere distintamente le coste e le montagne del Marocco.

Ma l’Andalusia offre tantissimo anche per quanto riguarda le spiagge, sia sulla costa atlantica con località amate soprattutto dai surfisti come Canos de Meca, Zahara de los Atunes e Matalascana, sia su quella mediterranea, frequentata dal turismo di massa e molto vivace in estate, dove spiccano le località di Marbella, Torremolinos e Benidorm.
Al centro della regione c’è poi il massiccio della Sierra Nevada, rinomata stazione sciistica in inverno e paradiso del trekking in estate, mentre a sud, nella zona di Almeria, c’è l’unico deserto di tutta l’Europa, famoso per essere stato utilizzato come set da Sergio Leone per alcuni dei suoi capolavori.

Poche regioni in Europa racchiudono così tanto splendore e così tanta varietà come l’Andalusia, una terra che vi rimarrà nel cuore e dalla quale avrete difficoltà a separarvi.

Hotel per Andalusia

Trova tariffe economiche | Confronta centinaia di alberghi lowcost