Castello di Windsor

7 settembre 2016

La residenza reale più antica del mondo

Il castello di Windsor vanta il primato di residenza reale più antica del mondo. Le possenti mura hanno ospitato re e regine, durante secoli di storia, fino ai giorni nostri. Designata quale dimora prediletta da Sua Maestà la regina Elisabetta II, il maniero trasuda storia e tradizione, senza mai deludere le aspettative di abitanti e visitatori.
La costruzione, iniziata sotto il regno di Guglielmo il Conquistatore, domina il Windsor Great Park, un tempo riserva boschiva di caccia reale.
La lunga tradizione, che ha visto il succedersi di numerose dinastie reali, ha contribuito al rinnovamento dell’aspetto del castello, fino all’assetto attuale. L’edificio ha subito trasformazioni ed ampliamenti che mai ne hanno intaccato la bellezza.

Maestoso e possente, il castello di Windsor si erge nel verde, circondato da ettari ed ettari di terreno. Il silenzio e la purezza della natura circostante sono un richiamo irresistibile per chi vive nel trambusto metropolitano. Se si visita Londra, vale la pena concedersi una gita fuori porta a Windsor. Neanche 40 chilometri separano il castello dalla capitale, che oltre ad essere vicina è anche ben collegata. Dalla stazione di London Paddington partono treni ogni 15 minuti, che in meno di 1 ora portano a destinazione.

Il fascino si riversa dall’esterno all’interno dell’edificio, movimentato da mille stanze. Le sale del Palazzo custodiscono dipinti ed opere d’arte che rendono gli ambienti ancora più suggestivi.
Tra le aree del castello assolutamente da visitare ci sono gli Appartamenti Reali, il Palazzo reale, la Galleria dei Disegni e la Cappella di Saint George.
La visita agli appartamenti consente di ammirare opere d’arte di inestimabile valore, appartenenti alla Royal Collection. Tra queste suppellettili, monili e dipinti firmati dai più illustri pittori del passato.
Tra le maggiori attrazioni del castello spicca la Queen Mary’s Doll House, la Casa delle Bambole
più famosa del mondo.

Tra architetture straordinarie, come la gotica cappella di St. George, arredi sontuosi ed opere di pregio, le bellezze da vedere sono davvero tante, e richiedono almeno un paio di ore. Prima di programmare il tour sarebbe opportuno controllare le aperture al pubblico. Alcune aree sono accessibili solo in determinati orari e periodi dell’anno. Del resto, si tratta pur sempre di un castello abitato, che prima di accogliere i visitatori deve rispondere alle esigenze di Sua Maestà la Regina!

Hotel per Castello di Windsor

Trova tariffe economiche | Confronta centinaia di alberghi lowcost