Castello di Lincoln

12 settembre 2015

Un luogo pittoresco e ammaliante

Edificato nel 1068 da Guglielmo I, il castello di Lincoln è il più importante della cittadina storica da cui trae il nome, nella parte nord-orientale dell’Inghilterra.

Simbolo del potere laico, il castello si contrappone a un’altra delle bellezze ospitate dalla città, l’imponente Cattedrale, che, invece, ne rappresenta il potere religioso. Queste due straordinarie costruzioni, così diverse, ma altrettanto complementari, sono le principali attrazioni turistiche di Lincoln, e chiunque le visiti non può che rimanere piacevolmente sorpreso.

La contea immerge la sua fortezza in uno scenario bucolico ma suggestivo, che porrà un accento particolare sul fascino del castello: la dolcezza e la morbidezza delle verdi colline entrerà in gradevole contrasto con le geometrie militari dell’edificio, creando un’unione di grande impatto.

Sorto su una precedente fortezza romana (che in seguito si espanse a città), il castello fu costruito in altura, in modo da poter controllare la valle del fiume Witham, e la strada principale che collegava Londra con il nord, Ermine Street.

La rocca è possente, infonde sicurezza al primo sguardo: si identifica, infatti, come una delle testimonianze meglio pervenute dello stile normanno. Le sue difese erano incredibilmente eccezionali contro gli attacchi, in particolare le mura di cui era cinta, che vennero costruite intorno al 1100, secondo una caratteristica struttura a spina di pesce.

Tra il 1129 ed il 1136 fu edificata sulla prima motta la Lucy Tower, completamente in pietra, oggi unica superstite dell’antico prestigio del castello, assieme alla porta orientale e alle stesse mura. La torre fu battezzata così in onore della contessa di Chester, una delle famiglie maggiormente coinvolte nel governo del Lincolnshire.

Nell’ala sud-orientale dell’edificio si trova anche un’altra torre, l’Observatory Tower, risalente alla metà del XII secolo, che va ad aggiungersi alle diverse altre torri di complemento presenti lungo i lati della costruzione.

E proprio i camminamenti regalano uno spettacolo meraviglioso a coloro che li percorrono: da questa posizione è infatti possibile dominare il paesaggio circostante, a cui si somma un’incantevole veduta della Cattedrale.

Il castello di Lincoln risulterà interessante per tutti gli appassionati di storia, soprattutto per un particolare: in un’apposita sala oscurata, custodisce un documento dal valore oltremodo significativo. Si tratta di una delle quattro copie originali della Magna Carta, atto che Giovanni Senzaterra, fratello di Riccardo I, firmò nel 1215 per concedere e garantire ai cittadini inglesi i propri diritti, tutt’oggi riconosciuti dalla legge. Delle quattro copie esistenti, questa è quella meglio conservata, e, da sola, costituisce di certo un ottimo motivo per far visita al castello.

La fortezza di Lincoln è senza dubbio una meta di grande valore, così come la città sua omonima; molti i viottoli medievali da esplorare, molti i caratteristici market da visitare, altrettanti i prodotti gastronomici da provare!

Un luogo pittoresco e ammaliante, specialmente se il proprio viaggio sarà all’insegna delle scoperte di un’epoca e di una terra lontane dalla nostra, tuttavia ancora ricche di arte, storia e mistero.

Hotel per Castello di Lincoln

Trova tariffe economiche | Confronta centinaia di alberghi lowcost