Ischia

8 aprile 2017

Bagni rigeneranti nelle sorgenti termali dell'Isola verde

Ischia è una delle isole più belle del Golfo di Napoli, meta ambita del turismo nazionale e internazionale dove trascorrere un periodo di vacanza tra mare, panorami naturalistici e cure termali.
Il mare è stupendo, ma non è l’unica attrattiva. L’isola è ricca di storia, cultura, tradizioni e bontà enogastronomiche.
Il turista ha la possibilità di scegliere tra diverse strutture alberghiere in un luogo che della sua bellezza ha fatto un vanto conosciuto ormai in tutto il mondo.

Circondata da spiagge sabbiose e vicina alla selvaggia isola di Procida, Ischia è collegata alla terra ferma da traghetti ed aliscafi che fanno la spola tra i suoi 3 porti e quelli di Napoli. Ad essa sono collegate anche le isole Pontine, le Eolie ed i porti della Sicilia occidentale.
Formatasi circa 15 mila anni fa, Ischia è di origine vulcanica, motivo per cui è così ricca di fonti termali e di centri benessere, alimentati dalla ricchezza naturale del luogo.
Il Monte Epomeo, che domina l’isola, è un vulcano ormai spento, ma è stata proprio l’attività vulcanica dei secoli addietro che ha modellato il meraviglioso paesaggio, capace di mostrare ai turisti scorci suggestivi di una bellezza disarmante.

Numerose le spiagge attrezzate con sdraio, ombrelloni, cabine e stabilimenti dotati di bar e ristoranti a ridosso del mare.
Non mancano le spiagge libere, per vivere fino in fondo la natura romantica e selvaggia dell’isola.
Il turista è guidato dal mare nel conoscere la vita degli abitanti, il cui destino è profondamente legato alla pesca e all’artigianato, che mantiene viva, nelle numerose botteghe, l’arte di costruire imbarcazioni.
Prima che il turismo divenisse la principale attività dell’isola, era proprio la pesca, insieme alla coltivazione di viti ed agrumi, ad impegnare gli abitanti del posto.

Tante sono le leggende che caratterizzano questi luoghi, dove durante le escursioni organizzate o private è facile scorgere grotte naturali, scogli e faraglioni, che rendono ancora più tangibile l’estrema bellezza dell’isola.
I fondali si prestano alle immersioni e al diving, anche per i principianti, accompagnati dal personale di diverse cooperative locali, che guidano alla scoperta della ricca fauna sottomarina.



Booking.com

E’ questo il luogo ideale per fare “vacanze benessere”, grazie alla ricchezza di sorgenti termali dalle proprietà benefiche e rigeneranti.
Alcuni hotel hanno parchi termali con percorsi direttamente collegati a vasche che raccolgono l’acqua del mare, offrendo il massimo relax in un angolo di paradiso.
Le Spa con personale esperto accompagnano gli ospiti attraverso un’esperienza sensoriale indimenticabile, tra massaggi, fanghi e trattamenti per il corpo e per il viso.

L’isola è diventata una delle zone turistiche più ambite a partire dagli anni ’60, quando le sue bellezze divennero note al grande pubblico, che la scelse come meta ideale per fughe romantiche. Tante le celebrità del mondo del cinema che non resistono al fascino della natura, ed ancora oggi si rifugiano qui per godere del clima mediterraneo.
La ricca vegetazione, che comprende pini, lecci e macchia mediterranea, invita a visitare i parchi con escursioni naturalistiche sia a piedi che in bicicletta. Un motivo in più, questo, per non limitare la vacanza al sole e al mare, ma dedicarsi alla scoperta della rigogliosa e suggestiva natura.
Dagli altopiani si gode di una vista mozzafiato su tutto il golfo, che ripaga della pur gradevole fatica di arrivare in cima, tra sentieri e mulattiere.

Una delle attrazioni di Ischia si trova su un isolotto nella parte orientale, dove sorge il Castello Aragonese, fatto costruire da Alfonso d’Aragona intorno alla metà del ‘400.
L’isolotto, che prende il nome di Ischia Ponte, è raggiungile attraverso un passaggio in muratura lungo circa 200 m. Si può arrivare in cima a piedi, seguendo un sentiero, oppure usando un ascensore.
L’isolotto supera i 110 m di altezza e, nel periodo in cui l’isola fu presa di mira dalle incursioni dei pirati, divenne un luogo dove rifugiarsi per migliaia di ischitani. Ed ecco che furono costruite abitazioni, monasteri e diverse chiese ancora oggi visitabili.

La vacanza diventa un’ottima occasione per conoscere e gustare la deliziosa cucina locale, divisa tra l’anima marinara e quella contadina, con piatti a base di pesce, coniglio all’ischitana proveniente dagli allevamenti locali tradizionali, ma anche miele, nelle varietà millefiori e agli agrumi, e vino dei vitigni autoctoni.

Ci sono infiniti motivi per scegliere, come meta vacanziera, proprio quest’isola, che conquista il cuore con la sua pacata naturalezza, i suoi sapori e i suoi colori.

Hotel per Ischia

Trova tariffe economiche | Confronta centinaia di alberghi lowcost