Gaztelugatxe

12 settembre 2015

Splendida isola nel golfo della Biscaglia

Gaztelugatxe è una splendida isoletta della Spagna, ubicata nel golfo di Biscaglia, a nord dei Paesi Baschi. Immersa nel blu delle acque, ospita l’eremo di San Juan, un santuario risalente al X secolo, costruito dai templari e dedicato a Giovanni Battista. Una meraviglia da non perdere se si visitano queste terre.
L’isola è immersa in una natura selvaggia ed è unita alla terraferma da una sinuosa muraglia, un ponte che si arrampica e si snoda tra scogli e faraglioni. E’ qui che inizia il suggestivo percorso che conduce all’eremo, passando per 231 scalini che si inerpicano tra le rupi selvagge, affioranti dalle acque, e le pareti rocciose protese sulla sommità, dove il panorama è mozzafiato e la pace indescrivibile.
La chiesetta, le cui origini risalgono al X secolo (o probabilmente al IX, come attestano altri ritrovamenti), conserva intatto il suo fascino: dice la storia, fu data attorno all’anno Mille in dono ai cavalieri Templari in istanza a Huesca da Don Inigo Lopez, Signode di Biscaglia. Tanti e affascinanti i misteri ch avvolgono il luogo (nel tempo fu anche prigione per le donne accusate di stregoneria) ma tante anche le vicissitudini storiche che l’interessano, per via della posizione “strategica” in cui è ubicata – come le giornate di resistenza da parte di pochi strenui cavalieri all’assalto delle mire espansionistiche dell’Imperatore Alfonso XI (1354) o il saccheggio da parte del navigatore e stratega Sir Francis Drake negli anni della guerra vinta contro l’Invencible Armada spagnola (1593).

Gaztelugatxe del San Juan offre scenari davvero affascinanti non solo a chi è qui in pellegrinaggio religioso o perché appassionato della storia e della cultura del luogo, ma anche per quegli animi esploratori che invece desiderano scoprire i segreti della zona più selvaggia e incontaminata di quest’angolo dei Paesi Baschi. Senza dubbio vale la pena arrivare a piedi sino alla rocca per ammirare la chiesa di San Juan, per restare avvolti dal fascino del luogo, dalle sue atmosfere da sogno, dalle sue storie e di leggende, come quella di suonare la campanella della chiesa per tre volte ed esprimere un desiderio. Chissà che non diventi infine realtà!

Dopo la passeggiata all’eremo, nella zona antistante si può sostare per un riposo o un pic nic cullati dal suono del mare, alla vista di un panorama mozzafiato offerto dalle onde che sbattono contro la roccia. La natura a Gaztelugatxe prende i propri spazi, ed ecco che gli esploratori o curiosi di turno troveranno senz’altro suggestive anche le buche e gli antri che l’acqua ha creato nel tempo scolpendo la roccia. Qui anche i naturalisti e gli ossservatori delle meraviglie di Madre Natura troveranno ciò che cercano: Gaztelugatxe forma insieme a un altro isolotto poco distante – Aketze, l'”Isola dei Conigli” – un biotopo naturale che ospita un’ampia varietà di specie vegetali, e che si rivela un vero paradiso per la moltitudine uccelli marini che popolano l’area naturale. Qui i visitatori potranno catturare scatti imperdibili con la macchina fotografica, per riportare a casa un indelebile ricordo della natura selvaggia di questo splendido luogo.

L’isola di Gaztelugatxe appartiene alla municipalità di Bermeo, nel nord dei Paesi Baschi: una volta terminata la visita in questo luogo ricco di suggestioni storiche, naturalistiche, ma anche tradizionali e folkloristiche, niente di meglio che visitare l’affascinante centro storico di Bormio, dove si respira l’aria tipica della remota cultura basca. Chi invece vuole fare un bagno in mare, dopo il pellegrinaggio all’eremo, può visitare la bella spiaggia di Bakio.

In definitiva, un viaggio in quest’isolotto di Gaztelugatxe è un viaggio nel tempo, tra storia e leggenda, tra natura e cultura, tra modernità e tradizioni: per queste ragioni questo solitario lembo di terra attira la curiosità di molte persone da tutto il mondo nel corso dell’anno. Arrivare fino a quest’anfratto di terra e avventurarsi in mezzo al golfo di Biscaglia tramite i 231 scalini che portano alla chiesa è come avventurarsi alla scoperta dei segreti del tempo e della cultura lontana e affascinante dei Paesi Baschi. Un’esperienza che rimane a lungo nella mente.

Hotel per Gaztelugatxe

Trova tariffe economiche | Confronta centinaia di alberghi lowcost